DutchEnglishFrenchGermanItalianSpanish

Blog

Cos'è una caffetteria?

I Paesi Bassi sono un paese unico al mondo quando si tratta di droga. Ciò è dovuto principalmente alle normative, che sono molto flessibili rispetto ad altri paesi (vicini). Un caratteristico fenomeno olandese che deve a questo la sua esistenza è il coffee shop. Qui puoi acquistare erba o hashish in modo "legale", nonostante sia il cliente che il bar debbano rispettare regole rigide. Una caffetteria non è solo un negozio o una struttura di ristorazione, ma può essere vista come una categoria a sé stante.

Le prime caffetterie nei Paesi Bassi

La storia delle caffetterie nei Paesi Bassi risale a 50 anni fa, con l'apertura di Mellow Yellow nel 1972. Quattro anni prima, tuttavia, era già possibile ottenere hashish da Sarasani a Utrecht, ma questo non era ancora sotto forma di hashish nel 1972. tradizionale caffetteria. Il negozio di Amsterdam nasce nel '72 con la vendita di pezzi preconfezionati hash in buste di plastica, una formula adottata dalla maggior parte delle caffetterie. Questo ha inventato la classica caffetteria olandese, dove puoi comprare erba o hashish al bancone e goderti una bella canna con una tazza di caffè o tè al momento. Mellow Yellow era la caffetteria più antica dei Paesi Bassi fino alla chiusura dei battenti nel 2017. Da allora, il Bulldog, fondato nel 1975 a 90 Oudezijds Voorburgwal, è stato in grado di portare questo titolo. Al giorno d'oggi ci sono circa 560 caffetterie in tutti i Paesi Bassi, di cui Amsterdam, con più di 160 negozi, ospita una parte significativa.

Politica di tolleranza

I Paesi Bassi sono uno dei pochi posti al mondo in cui è possibile acquistare erba, hashish e altro "legalmente" prodotti a base di cannabis Puoi comprare. Le origini di ciò si possono trovare negli anni '70, quando sorse la cosiddetta politica di tolleranza. Ciò significa che la vendita e il possesso di cannabis è ancora illegale, ma è condonato in piccole quantità. All'epoca le autorità erano già consapevoli del fatto che queste droghe leggere non causavano tanti problemi quanto le droghe pesanti come l'eroina, emerse in quegli anni. Questa indulgente legislazione sulle droghe leggere ha creato un ambiente in cui è diventato legale vendere cannabis in piccole quantità per uso ricreativo. Anche se non è ufficialmente legale esserne in possesso canapa, non sarai perseguito se hai 5 grammi o meno in tasca. In questo modo le caffetterie hanno una funzione di facilitazione, allontanando il vento dalle vele dei venditori ambulanti e creando un ambiente sicuro per gli utenti.

Le caffetterie di oggi

I coffeeshop vendono ancora solo erba, hashish e altro prodotti a base di cannabis e nessun altro (leggero) droghe o alcol. Le caffetterie possono vendere solo a persone di età pari o superiore a 18 anni e con un peso massimo di 5 grammi. Naturalmente, mezzo secolo di storia delle caffetterie comporta anche molto sviluppo. Nonostante la maggior parte delle caffetterie presenti ancora oggi il carattere inconfondibile di un accogliente soggiorno con tavoli, giochi da tavolo e posacenere, ci sono anche semplici negozi da asporto, negozi con prodotti esclusivamente medicinali Prodotti CBD e veri e propri coffee shop hotel. Grazie alla ricca storia della cannabis nei Paesi Bassi, e ad Amsterdam in particolare, c'è molto turismo correlato su cui i marchi di cannabis stanno capitalizzando. Per uno sguardo più completo a una caffetteria in tutte le sue manifestazioni, una visita ad Amsterdam è d'obbligo.


Seleziona un punto di consegna