Blog

L'effetto della cannabis sul cervello

L'uso umano della cannabis ha una lunga storia, che risale a migliaia di anni fa. Nonostante questa lunga storia e la sua interdipendenza con lo sviluppo della cultura umana globale, solo di recente è iniziata una vera e propria ricerca scientifica sugli effetti della cannabis. Naturalmente sappiamo tutti approssimativamente quali effetti possiamo aspettarci quando si fuma uno spinello, ma sono solo circa trent'anni che la scienza si è occupata molto di questo. In questo blog diamo un'occhiata più da vicino alle spiegazioni scientifiche sugli effetti della cannabis sul cervello umano.

 

Recettori e sistema endocannabinoide

Per capire come l'erba influenzi il tuo corpo e il tuo cervello, è necessario capire cos'è il sistema endocannabinoide, o ECS in breve. L'ECS è una rete di recettori nota come regolatore universale del corpo umano. Si verifica ovunque nel tuo corpo e in larga misura nel sistema nervoso centrale. Quindi l'ECS contiene recettori e questi recettori sono appositamente progettati per legarsi ai cannabinoidi. I cannabinoidi sono sostanze che si trovano principalmente nella cannabis, da cui deriva il nome. Esempi di questo sono CBD, CBG, CBN, ma anche THC. Questi diversi cannabinoidi forniscono effetti diversi perché i recettori sono diffusi in tutto il corpo. I recettori sono divisi in recettori CB1 e CB2. I recettori CB1 si trovano nel cervello, quindi sono in parte responsabili di ciò che la cannabis fa al cervello.

 

Dai polmoni al cervello

Cosa succede esattamente quando fumi una canna? Quando fumi erba o hashish, i cannabinoidi rilasciati finiscono nel tuo sangue attraverso i polmoni. Attraverso il sangue vengono trasportati in tutto il corpo dove si legano ai recettori CB2. Inoltre, i cannabinoidi vengono trasportati attraverso il sangue al cervello dove si legano ai recettori CB1. Questo legame di cannabinoidi, come CBD e THC, fornisce gli effetti caratterizzanti che ci aspettiamo dalla cannabis. Di seguito sono riportati alcuni di questi effetti.

 

Fame insaziabile

Ottenere "spuntini" è probabilmente uno degli effetti più noti del fumo di erba. È un'illusione della fame che assicura che tu possa e voglia continuare a mangiare anche se ne hai già avuto più che abbastanza. Questo effetto è spiegato dal legame del THC con i recettori CB1 nell'ipotalamo. Questa è un'area del cervello in cui è regolato l'appetito. L'effetto concreto è che sotto l'influenza del THC, il cervello invia segnali che il corpo ha fame, quando in realtà non è così.

 

Cambiato senso del tempo

Oltre a provocare fame chimica, la cannabis ha anche un effetto legato alla percezione del tempo. La cannabis ha un effetto stimolante cerebrale a causa della sua influenza sul sistema della dopamina. Poiché si ottiene una piacevole sensazione dalla dopamina, anche fumare erba o hashish può essere vissuto come tale da molte persone. Un ulteriore effetto di ciò è che le cose sembrano accadere intorno a te più velocemente di quanto non siano in realtà.

 

Effetto sulla memoria

Uno dei temuti effetti noti della cannabis è la sua influenza sulla memoria. Molte persone che usano la cannabis subiscono un'interruzione, o talvolta anche una cancellazione estesa della loro memoria. Solo per dare subito una dichiarazione di non responsabilità, questo vale solo per la memoria a breve termine, ed è molto improbabile che fumare canne abbia un impatto negativo permanente sulla memoria. Durante i momenti in cui sei fatto o sballato, la tua memoria può risentirne. La spiegazione può essere trovata nell'ippocampo, un'area del cervello che svolge un ruolo importante nella memoria a breve termine. Quest'area contiene un'altissima concentrazione di recettori CB1. Quando questi recettori sono legati ai cannabinoidi, in particolare al THC, la funzione della memoria a breve termine viene interrotta, anche se temporaneamente.

 

Altri titoli

Naturalmente, questi non sono gli unici tre effetti che la cannabis ha sul cervello. Il cervello è un organo estremamente complesso che regola innumerevoli processi. Oltre ai tre effetti principali menzionati in precedenza, ci sono molti altri effetti che influenzano la funzione del cervello in misura maggiore o minore. Inoltre, ognuno sperimenta gli effetti a modo suo, perché il proprio SCE di ognuno è corresponsabile degli effetti.


Seleziona un punto di consegna

Il mio carrello
Il tuo carrello è vuoto

Sembra che tu non abbia ancora fatto una scelta.

CHAT