DutchEnglishFrenchGermanItalianSpanish

Blog

I pro ei contro della cannabis commestibile

Il modo classico per canapa da usare è metterlo in una canna o pipa e semplicemente fumarlo. Questo è un modo efficace per sballarsi, poiché i polmoni assorbono facilmente i cannabinoidi inalati. Gli effetti desiderati si notano in pochi minuti. Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi nel fumare cannabis, come la nocività del fumo per i polmoni e la gola. Fortunatamente, ci sono anche altri modi per sperimentare i benefici unici dell'erba (medicinale). Uno di questi modi ha tutto a che fare con il fenomeno degli 'edibles', che non è certo un territorio sconosciuto al consumatore di cannabis stagionato. In questo blog, vogliamo discutere i pro ei contro degli edibili in modo che tu possa scoprire se fa per te.

Un'alternativa più sana

Il fumo è dannoso per la salute, indipendentemente dal fatto che fumi erba (o cannabis medicinale) con o senza tabacco. Il tabacco contiene naturalmente molti più rifiuti chimici, ma anche quando si brucia erba organica pura, vengono rilasciate sostanze nocive che colpiscono i polmoni e altri organi. Questo non è affatto il caso quando si mangiano edibili contenenti cannabis. I cannabinoidi della cannabis vengono quindi ingeriti per via orale ed entrano nello stomaco dove vengono elaborati. L'ingestione di marijuana per via orale non rilascia sostanze chimiche tossiche come la combustione, rendendo gli edibili un'alternativa più sana al fumo.

Registrazione più lenta

Poiché i cannabinoidi come il CBD e il THC negli edibili devono prima essere elaborati dallo stomaco prima di entrare nel flusso sanguigno, l'effetto dura più a lungo. Mentre i polmoni assorbono ed elaborano i cannabinoidi in pochissimo tempo, questo processo richiede molto più tempo nello stomaco. Quindi ci vuole più tempo prima che gli effetti diventino evidenti e anche il rilascio di cannabinoidi viene "rallentato", facendo durare molto più a lungo gli effetti degli edibili. Questa proprietà degli edibili può essere sia desiderabile che indesiderabile, a seconda dell'obiettivo che hai. Le persone che cercano di curare il dolore cronico trarranno grandi benefici da questa proprietà a rilascio ritardato grazie alle proprietà a lunga durata d'azione degli edibili, mentre coloro che soffrono di dolore acuto beneficeranno maggiormente di un effetto rapido.

Un diverso tipo di sballo

Oltre alla velocità d'azione, c'è un'altra importante differenza che distingue i prodotti commestibili dai prodotti da fumo. L'ingrediente psicoattivo THC entra nel corpo in un modo diverso negli edibili rispetto a quando si fuma erba. La spiegazione chimica per questo è piuttosto complicata, ma la linea di fondo è che dopo aver mangiato edibili, il THC viene convertito in 11-idrossi-THC. Questo composto è più forte del THC e quindi induce uno sballo diverso e più forte rispetto al fumo di erba o hashish. In alcuni casi, lo sballo può anche tendere a una lieve esperienza psichedelica. Anche in questo caso, questa proprietà distintiva degli edibili può essere sia desiderabile che indesiderabile, a seconda delle preferenze dell'utente.

Riservatezza

Nonostante gli olandesi siano abituati all'odore dell'erba, non è sempre apprezzato. Non accendi uno spinello in pubblico proprio così, e di certo non senza attirare l'attenzione. Con gli edibili, questo problema appartiene al passato. Puoi usare la cannabis in molti prodotti commestibili, dalle famose torte spaziali e brownies ai pancake, pasta e pane. Nessuno ti guarderà in modo strano se mangi una fetta di pane alla cannabis sull'autobus o se mangi caramelle alla cannabis alla dogana dell'aeroporto. Se c'è THC nei tuoi edibili e vuoi consumarli in pubblico, fai attenzione al dosaggio!

Svantaggi degli edibili

Ogni vantaggio ha il suo svantaggio, così è con gli edibili. I vantaggi degli edibili ne valgono la pena, ma è utile essere consapevoli di alcuni inconvenienti. Un aspetto importante è che è difficile determinare la forza e la dose con gli edibili. Un morso in più o in meno di una torta alle erbe, ad esempio, può già fare la differenza tra giorno e notte, così che se il morso è un po' troppo grande, gli effetti sono troppo intensi. Inoltre, anche la distribuzione del THC nel tuo piatto può differire enormemente. In tal caso, un boccone potrebbe essere pieno di THC, mentre l'altro boccone è quasi nullo. Ciò che è anche visto come uno svantaggio dai tossicodipendenti esperti è la lunga durata prima che si verifichino gli effetti. Molti consumatori per la prima volta di edibili sono negativamente sorpresi se non riescono a raccogliere la pazienza e mangiare troppi edibili, o se nel frattempo iniziano a fumare molto perché "non si nota nulla". Dopo un'ora e mezza, il commestibile finalmente entra in gioco e gli effetti diventano troppo intensi per molti utenti. Se vuoi provare gli edibili alla cannabis, sii sempre consapevole di questo effetto che lentamente emerge e soprattutto sii paziente. Se lo fai, gli edibili ti permettono di vivere una fantastica esperienza con la cannabis senza gli effetti negativi del fumo.

LASCIA UN COMMENTO


Seleziona un punto di consegna